C’è un punto

blu - logo.jpg

Questo collage l’ho realizzato con un’immagine tratta dai fascicoli ritagliabili dell’enciclopedia “Il libro delle mie ricerche”, e le parole le ho tratte da vari libri rovinati, doppi o inutilizzati. Il processo di scelta delle parole ritagliate funziona come quando viene fatto un puzzle, con i vari pezzi precedentemente scelti a intuito che vengono sparpagliati sul tavolo e pian piano uniti alle parole con cui secondo me, in quel momento, combaciano. Parallelamente vengono scelte le eventuali immagini su cui incollarle, e quando sono sicura delle parole poi scelgo a quali immagini accostarle tra quelle che ho scelto. In genere sono sicura subito delle parole e delle immagini, mi piace che sia un gioco dettato dal caso, senza pensarci sopra. Deve esserci solo l’ispirazione del momento. Spesso però avanzano sempre un paio di composizioni di parole indecise, alle quali mi dedico in fondo, magari stravolgendo qualcosa o scartando le ultime immagini meno interessanti rimaste in gioco e trovandone altre più adatte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...