Le avventure di Barbie abduction episodio 2: Barbie e Ken (il ritorno dallo psicologo)

limone laser
Barbie e Ken passeggiano. Collage: pubblicità di Barbie su un Topolino, trovata su internet
Fumetto: pubblicità dei Masters “I dominatori dell’universo”

Dopo alcuni giorni di scontento generale, Barbie si decise a dare un’altra chance al suo psicologo, il Dottor Coniglio (vedi puntata precedente). Si mise così i suoi irrinunciabili tacchi, la mantellina color ciclamino, e andò. Attraversò un angolo di cameretta, mentre la sua bambina padrona era a scuola. Scansò un paio di calzini sporchi, saltò alcuni pezzetti di lego, e arrivò a destinazione ne “la rocca dei peluches”, dove il Dottor Coniglio ha un tranquillo e isolato posto d’onore, nonché suo studio, vicino al solito divanetto con i kleenex.

burst

Psicologo Coniglio: Buongiorno, signorina! (Disse mettendo velocemente in tasca il suo piccolo smartphone dei conigli) Qual buon vento, non aveva avvisato per dirmi se sarebbe tornata! Ma la prego, si accomodi! (Incurvando la punta dei baffi con le piccole mani) Mi dica tutto, come sta?

Barbie: Non saprei, dottor Coniglio… così così… un po’ meglio dell’altra volta… ho pensato che non posso stare così tanto a crogiolarmi su problemi che non hanno soluzione, anche se è proprio questa loro caratteristica che li rende angosciosi…

PC: Benissimo, mia cara! Allora, cosa la turba questa volta?

B: Mah… mi vergogno un po’ a dirlo, ma… ecco, sì… bene, ho qualche problema con Ken!

PC: Aaah, ma non si deve mica preoccupare, sa? (Disse dandosi un colpetto sulla coscia con la manina da roditore) È uno dei problemi più frequenti tra i miei pazienti, la mancata intesa col partner. (Facendo uscire dai suoi dentoni un piccolo sputo durante la pronuncia della “p”, con aria anglossassone) Mi racconti pure!

B: È che… Non capisco se mi ama o no, né se mi tradisce!

PC: Continui pure. (Annuendo dolcemente, con gli occhi brillanti e un’aria più incuriosita della volta precedente, da piccolo balòss)

B: Le spiego… (si alzò e camminò vaga per lo studio) è che mi dice che mi ama, ma non so se mi ama perché mi ama, o perché semplicemente la bambina padrona ha preso anche lui, e ora che siamo sempre insieme, che fa, non mi ama? È previsto dal gioco che noi ci dobbiamo amare! Quindi, capisce, magari mi ama davvero, ma come posso fidarmi? Non so se è sincero! Poi ha sempre quel sorrisetto un po’ da scemo, che mi sembra un po’ falsetto, sa… Non lo so! Poi appena va via la bambina e glielo dico, lui mi dà della paranoica, che sono io che non lo amo veramente, eccetera! (Ruotò il busto sconsolata verso la finestra, guardando fuori in posa plastica, con le braccia conserte)

PC: E cosa mi accennava, prima, sui tradimenti? (Disse facendo sollevare in maniera impercettibile le sopracciglia rade e lunghe)

dav

B: Non so, forse sono solo infondatezze… Ma Ken… come dire… là sotto (con tono confidenziale), non è messo granché bene… Non che mi interessi più di tanto, sia chiaro! (Con un tono di voce involontariamente un po’ più alto, e alzando leggermente le mani come schifata) …È che non sarebbe questo il problema principale, anche, intendo. Se non ci fossero tutti questi dubbi, non sarebbe tanto grave…

PC: (Sempre più ringalluzzito) E quale sarebbe allora, il problema?

B: Midge! O meglio, allora: Midge, alcuni giorni fa, parlando, mi ha detto una cosa che poi mi ha fatta riflettere, e corrodere. Mi ha raccontato di un suo incontro amoroso con He-Man. Non so se era per volere della nostra bambina padrona. Non sapevo avesse anche He-Man. Non credo fosse per volere della BP. Ma non è questo il punto. Il punto è che Midge, raccontandomi questa avventura, davanti a un tè caldo nel salotto soffio di primavera, che poi non era caldo, e non era nemmeno un tè, erano solo delle tazzine vuote, ma sorvoliamo… Beh, insomma, quella sciacquetta, mi ha detto: “He-Man sì che ci sa fare, lui sì che è ben messo, se capisci cosa intendo! Non come Ken!

PC: (Strabuzzò per un istante i tondi occhi dalle orbite)

B: MA COSA NE SA, LEI, DI KEN!? (Urlò, tirando nell’impeto di rabbia una tenda dello studio, facendola sganciare dai primi due anelli)

PC: Signorina! Si calmi! La prego! (Facendo con le mani il gesto verso il basso, tremante, di acquietarsi) È proprio sicura che sia andata così?

B: E in che altro modo dovrebbe essere andata? Eh? Come fa Midge a sapere di Ken? La BP non ha mai osato tradirmi, non creerebbe mai una liaison tra Midge e Ken, anche perché sono sempre presente durante il gioco! E Ken non lo spoglia mai davanti a tutti per essere cambiato, ha sempre lo stesso completo! Poi Midge sta già con Alan, però Alan ce l’ha l’amica della nostra BP, e sta in coppia con Midge solo quando la sua amica viene a trovarla! Allora, capisce, Midge intanto si diverte, fa la furbetta… L’ho sempre pensato io, che di lei non c’era da fidarsi! Teresa è molto più fedele come amica, l’ho sempre detto!

PC: Ho capito signorina… (con occhi vispi e sbattendo le palpebre più del consueto)
Sicuramente allora anche la cara Midge ha qualche… chiamiamolo… piccolo disturbo, se si sente costretta a cercare tanti partners (anche stavolta pronunciò della lettera “p” con sputo incorporato) per essere felice! Oh, noto adesso che l’ora della nostra seduta è finita, perbacco! (Guardando con gestualità poco fluida l’orologio da taschino)

B: (Allungando soavemente il collo verso l’orologio da parete) Ma veramente, mancano ancora diec…

PC: Allora, signorina, mi stia bene, e mi faccia sapere quando verrà la prossima volta! Perché verrà, nevvero? (Dandole la mano con vigore, e frugando con l’altra nel taschino del gilet)

B: Ma, non…

PC: Ma Ceerto, che verrà! E tenga! (Tirò fuori dal taschino un biglietto e lo porse e Barbie) Questo è il mio biglietto da visita, lo dia alla sua cara amica Midge, che anche lei, da ciò che ho appena sentito, deve proprio aver bisogno di un supporto!

❤ …Le avventure di Barbie continuano, ogni primo lunedì del mese! ❤

31 Comments

  1. Midge… what a sl♥t (e scusa il cuoricino)…
    Barbie in posa plastica è una delle tue tante genialate (ma la foto resta number one).
    Per me Ken è più da He-man che da Midge, ma questa è una mia modesta opinione e non vorrei aggiungere tizzoni al fuoco.
    Attendo nuove sedute. Genia.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie mille! ❤
      Che meraviglia che cogli tutte le sfumature *_*
      Ahah Midge mi sa che andrà pure lei dal dottor Coniglio xD
      Su Ken non ci avevo pensato, ma è geniale! 😀
      Sto preparando anche un mini salottino di Barbie col decoupage per fare nuove sessioni fotografiche! 😀

      "Mi piace"

  2. Alla fine tutti sanno che Ken non è ben messo, non è che Midge ha scoperto l’acqua calda. Piuttosto penso che lui non sia andato con un’altra,ma che stia con Barbie perché “così si fa”, mentre dentro di sé forse starebbe meglio con He man. Anche lui dovrebbe fare qualche seduta per chiarirsi le idee…ha un falso sé molto pronunciato.

    Piace a 1 persona

    1. Sei il secondo che mi dà lo stesso suggerimento riguardo a Ken! 😀
      Non ci avevo pensato, è perfetto! Dovrò trovare il modo di farci andare anche lui dal Dottor Coniglio 😂
      Sulle dimensioni di Ken mi è venuta l’ispirazione guardando il documentario su Netflix dedicato a Barbie, spiegavano tutta la sua evoluzione e trasformazione fisica! Infatti ora i Ken hanno le mutande disegnate, mentre già il mio primo ken, che è l’unico che mi è rimasto, non le aveva 😅

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...