L’aura che respiriamo

Ieri sera mentre stavo per addormentarmi mi è venuta in mente una cosa, riguardo l’aria.

Ho immaginato le persone che inalano ed esalano aria, come un fluido aeriforme azzurro chiarissimo, e ho pensato al fatto dell’influenza spirituale data dalla vicinanza delle persone.

Ci sono persone che appena escono da una stanza, ci si sente sollevati. Ce ne sono altre invece da cui non vorremmo mai separarci. Altre, naturalmente, sono più neutre. E questo, almeno per me, a volte va al di là di tutto: del rapporto che ho con quella persona, di quanto la conosco, e di cosa penso di lei in generale.

E mi è venuto in mente il concetto dell’aura. Quello secondo il quale le persone emanano un’aura intorno. Ma ho pensato che quest’aura non fosse emanata dalla loro sagoma, dal loro corpo come massa nello spazio, come spesso viene concepita l’aura.

L’aura che ho visto è un’aura determinata dal respiro. Una persona, nel luogo in cui è, inspira dell’aria, e la ributta fuori. Ma non la ributta fuori tal quale, bensì filtrata dalla sua essenza interiore. Come se colorasse l’aria del suo colore interno.

Quindi, più una persona sta in un luogo e più impregna l’aria intorno a sé del suo respiro. Per questo, ho pensato, non sopporto stare in alcuni ambienti e stare vicino ad alcune persone. Si vede che i loro colori non sono compatibili coi miei.

desert
Elementi del collage: immagine tratta dalle illustrazioni del libro “Moderna guida medica” degli anni ’90 e parole ritagliate da vari libri, in particolare “L’ipnotista” di Lars Kepler.

58 Comments

  1. senz’altro conosci le foto effettuate con il metodo kirlian, quello che mette in evidenza l’energia che circonda un oggetto o una parte del nostro corpo
    la famosa aura energetica.
    l’aura è come l’ombra che ci segue ovunque.
    non s se è generata dal nostro fiato o dalle vibrazioni che produciamo. potrebbe essere valido per entrambe le ragioni
    è vero, e sono assolutamente d’accordo, che in determinate circostanze mi sono sentito a disagio in una stanza piena di persone, alcune delle quali di sicuro avevano un’aura negativa
    sentivo come se l’aria fosse liquida

    Piace a 1 persona

      1. Lo sto provando ora.. è ottimo! Se però lo cerco non dal tuo link ma da google, dice che dopo un mese è a pagamento… è possibile? Eppure mi ha fatto entrare in automatico col mio account chrome/youtube!

        "Mi piace"

  2. Credo che abbia a che fare semplicemente con il linguaggio del corpo. La postura, il portamento, i gesti, le espressioni facciali è tutto il resto determinano la cosiddetta “aura”…

    Piace a 3 people

    1. Bello epidemia aerea! ^_^
      Non l’ho pensato come intollerante, ma descrittivo di meccaniche umane… perché non c’è un’aura per forza brutta o bella, ma solo dinamiche in base ai diversi accostamenti! Così a me qualcuno può non piacere e a te sì, come energia… e io stessa posso piacere ad alcuni ed essere insopportabile per altri! 😀

      Piace a 1 persona

  3. Anch’io sono convinto della esistenza di una “aura”, e sono altresì convinto che qualcuno possa vederla o, quantomeno, percepirla. Credo tuttavia che sia più una questione di “elettricità” sprigionata dal corpo, non da un respiro.
    Ma chi lo sa?

    Ciao Sara, son tornato. Come stai?

    Piace a 1 persona

    1. Ben tornato!! ^__^ Mancavi qui su WordPress *_*
      Anch’io non so cosa sia, ma sicuramente qualcosa c’è, un insieme di energie… è vero, spesso anch’io la associo all’elettricità!
      Ad esempio quando una persona “ha voglia di litigare” la vedo come carica, con scintille, che aspetta di esplodere 😀

      Piace a 1 persona

      1. Per quanto riguarda Clash ti scrivo su Messenger… capirai.
        Il viaggio è stato molto bello, sto scrivendo in questi giorni per poterne presentare un resoconto la settimana prossima.
        Tu come stai? Hai in programma qualche giorno di vacanza?

        Piace a 1 persona

  4. E poi: anche le aureole dei santi sono rappresentazioni convenzionali dell’aura, peraltro descritta in quasi tutte le culture umane. Per non dire dell’ “aura vitalis” che – secondo >Giovan Battista Helmont – è la forza che muove, ordina e anima ogni elementi corporeo.

    "Mi piace"

    1. Già… credo sia una questione di atteggiamenti radicalmente diversi! Non sempre succede, ma a volte è proprio come se si avessero colori che si abbinano male coi loro, e viceversa!
      E l’ironia è che spesso, per la teoria dello yin e yang, tocca averne sempre una quota intorno 😅

      Piace a 1 persona

    1. Ahah, è vero xD
      Già, è così… non sempre, e magari in modo relativo, ossia che secondo me non ci sono persone sempre e solo negative o positive (con relative sfumature), ma la percezione avviene molto in base al confronto tra due o più aure diverse… come con gli abbinamenti di colore, appunto! ^_^

      "Mi piace"

  5. La botta più forte che sento è quando entro nei supermercati.
    Sento che la mia energia viene risucchiata…
    devo sbrigarmi a fare la spesa.
    Mi sento tipo Superman vicino la kryptonite.
    (Inalato)

    Piace a 1 persona

    1. Ahah xD
      A me, complici i carrelli, stanno abbastanza simpatici i supermercati… 😀 Salvo se c’è troppa gente o se si congela
      In estate se so che devo andare nei surgelati mi porto una felpa 😅
      Oppure corro come fai tu, anche se per motivi diversi 😂
      Ma ho presente la sensazione, a me capita per esempio con pranzi/cene di varie ricorrenze, e ovunque ci siano cose simili forzate 🤔

      Piace a 1 persona

      1. Alla fine tutto energia.
        Siamo energia.
        Anche le cose hanno energia e la assorbono o propagano.
        Avevo un libro una volta su queste cose.
        Chissa’ che fine avra’ fatto…
        se lo trovo ti scrivo il titolo.
        Era molto interessante.
        Notte Sara*

        Piace a 1 persona

      2. Buongiorno! ^_^
        Sìì, scrivimelo se lo trovi!
        Mi piacciono questi argomenti… sicuramente anche per gli oggetti vale la stessa cosa!
        Ecco perché a volte sono costretta a comprare certi peluches dall’espressione troppo pietosa xDD

        Piace a 1 persona

  6. A volte si emana talmente tanta di quella energia positiva da essere”presa”di mira…dagli abusivi che mi circondano.
    Ne sento così tanta a volte,da capitare segnali di pericolo nell’aria e di correre in soccorso di persone che conosco per poterle salvare giusto in tempo.
    Mi è capitato tre volte.
    Vivo di energia positiva…chi mi incontra lo sa,anziani,giovani,bambini.
    Siamo immersi in queste”aure”sta a noi decidere cosa farne della nostra luce.
    Ciao Sara…Buon tutto.

    Piace a 1 persona

    1. Wow! Dev’essere forte sia in positivo che come peso, quel dono che hai… ma è bello *_*
      Mi ritrovo in alcune cose, nel senso che mi trovo sempre in sintonia con gli animi più puri 🙂
      E concordo sul discorso degli abusivi, bel termine!
      Infatti credo che uno dei compiti principali che abbiamo, come tutti ma in particolare noi empatici, è quello di preservarci anche, di non fare troppo da spugna (o fonte inesauribile) rispetto a ogni forma di vampirismo energetico che c’è, tra luoghi, persone e pensieri negativi stessi!
      Buona giornata ❤

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...