La diagnosi

Ho definitivamente capito la vera causa dei miei mali, dei miei disturbi perenni, ed è questa: la mia incompleta accettazione della vita sulla Terra.
La musica mi aiuta a perdonare i problemi, la creatività a sublimarli. Ma anche nel migliore scenario so che lo sfondo è pronto a crollare, accartocciandosi su sé stesso come carta leggera.
Non solo è pronto a crollare: lo farà per certo. Allora a che scopo recitare la nostra parte?
Ci potrebbe essere un modo per ribellarci a tutto questo?
Non lo so. Ma almeno so il perché sto poco bene.

Aggiunta visiva: foto di paesaggio locale da un finestrino del tram in luce apocalittica

dav

Aggiunta letteraria: Hillman cita Jung

dav

Aggiunta musicale: Rage Against The Machine – Beautiful World

Questo è il primo degli scritti apocalittici di cui vi avevo parlato e che stavo per abbandonare nel bianco oblio bidimensionale delle mie cartelle nel computer… e ora mi sto chiedendo: cosa potrebbe scrivere – a sua volta – uno scritto abbandonato? °_°

104 Comments

    1. Sulla vita nel resto dell’universo non abbiamo prove ufficiali, ma anch’io ci credo, sarebbe strano il contrario… e magari anche loro si chiedono cosa ci stanno a fare dove stanno! 😀
      Eheh, poi quella tratta del tram è proprio quella che collega Rozzano a Gratosoglio! ❤

      Piace a 2 people

    1. Ahah, come ti capisco!
      Anch’io somatizzo alla grande… e anche per i sintomi che ho ora senza spiegazione sto continuando comunque a fare esami e visite, sperando di trovare almeno il modo di star meglio… ma sono certa che tutto parta dalla mente, o che lo stress possa comunque abbassare le difese immunitarie!

      Piace a 2 people

      1. Una dottoressa mi ha appena consigliato un prodotto fitoterapico che va in quella direzione!
        Per il resto voglio aspettare le prossime analisi perché c’è da capire se sia o meno un problema autoimmune: ho gli ANA alti, ma essendo anche celiaca magari è per quello, quindi va approfondito…

        "Mi piace"

      2. Caspita, un bel pacchetto! °_°
        Nel mio caso non si sa ancora, l’immunologa mi ha dato da fare esami per approfondire, perché potrebbe essere una cosa autoimmune oppure stanchezza cronica (ho dei valori da mononucleosi passata ma ancora alti che sono tipici), o altro a livello intestinale… non credo possa essere artrite perché pur avendo a volte dolori strani in giro per il corpo sono il sintomo meno rilevante: ho soprattutto febbricola fissa che aumenta col caldo e stanchezza, e altri che vanno e vengono… spero di capirci qualcosa! x_x

        "Mi piace"

      3. Anch’io ho avuto la mononucleosi…😁 Ti do solo un consiglio. Se cominciano dolori e tumefazioni, in particolare se sono simmetrici (tutt’e due la mani, le ginocchia, le caviglie, i gomiti) curarsi velocemente perché i danni arrivano presto. Di solito si incomincia col cortisone. Accettalo di buon grado perché ti salva la vita. Poi, al giorno d’oggi, ci sono tante terapie che vengono dopo il cortisone. La febbricola di solito è il sintomo di un sistema immunitario che sta combattendo qualcosa, ma a volte siamo noi stessi. Poi c’è la sindrome da stanchezza cronica. Ti auguro di venirne a capo. Io, se non fosse esistito il cortisone, sarei morta nel 1997 con il fegato spappolato.

        Piace a 1 persona

      4. Oddio! :O
        Menomale che l’hai scoperto in tempo per curarti!!
        Nel mio caso i dolori sono pochi e non simmetrici, ma ci farò caso… Grazie dell’info!
        Infatti la sindrome da stanchezza cronica ha spesso come trigger proprio la mononucleosi, che tra l’altro non sapevo di averla fatta se non fosse stato per gli esami!
        Ti dirò cosa viene fuori, già che sei esperta in materia! 😀

        "Mi piace"

  1. La cura che ho ripreso per la fibromialgia aiuta un po’ anche l’ansia proveniente dal così detto mal de vivre, ma del tutto, questa, non se ne andrà mai via. Ammortizzo molto con le letture che gravitano attorno all’argomento evoluzione; capire che altro non siamo che molecole tenute assieme dalla gravità, che vivono di reazioni chimiche, che siamo qui per nessun motivo preciso se non un stupefacente caso e che potremmo avere tutte le capacità per migliorare lenisce un poco, poi mi guardo attorno e vabbè… prima o poi morirò quindi non soffrirò più.

    Piace a 1 persona

    1. Abbiamo un mood simile mi sa! 😀
      Non sapevo avessi la fibromialgia… dà molti dolori?
      E concordo, un certo livello di ansia è forse irremovibile per chi è sensibile.
      Sto facendo esami sperando di capire almeno l’origine fisica del mio problema, giusto per capire se si può almeno in parte migliorare, ma per il resto il discorso che dici tu resta alla base di tutto °_°

      Piace a 1 persona

      1. È una sindrome multifattoriale, a volte picchia di più il lato ansioso/depressivo, altre volte quello fisico. Artrosi e via dicendo… non si può diagnosticare con esami specifici, occorre una profonda visita da reumatologo.

        Piace a 1 persona

  2. sai che questa cosa dell’accettazione (come concetto esteso, intendo) me la porto dietro da un po’? (e per un po’ intendo fine anni ’80… 1980… non fare la spiritosa) 🙂

    cosa c’è da accettare cosa? siamo qui, godiamocela e, forse, al contrario di quanto dice Hillman che cita Jung, non dobbiamo essere istruiti al vedere, ma al sentire. chiudere gli occhi a volte aiuta. non sempre. a me una volta che mi son messo lì, con la schiena appiccicataaunalbero e con gli occhi chiusi, m’han ciulato il portafogli.

    Piace a 2 people

  3. Parafrasando una frase di Woody Allen: ” la vita è deludente”… Quindi non trovo che esista un modo per ribellarsi a tutto quello che vediamo… Perché tutto questo non è altro che l’immagine riflessa della nostra esistenza. Carica di prospettive e quindi, inevitabilmente, deludente

    Piace a 2 people

      1. Ahah 😀
        Ho notato che almeno da me il titolo lungo o soprattutto con parentesi o altro allontana… ma non so quanto la mia opinione valga, non sono una influencer xD E già per esempio su FB la mia pagina ha le ragnatele °_°

        Piace a 1 persona

      2. Ecco, si, credo tu abbia ragione…se poi ci abbini al titolo lungo anche il post lungo la gente nemmeno ci prova ad arrivare alla terza parola scritta a meno che la terza parola contenga parole tipo tette culi ecc ecc!

        Piace a 1 persona

      3. Infatti! xD
        Sui post lunghi, ammetto che anch’io ne leggo pochi, solo quelli che trovo davvero interessanti o scorrevoli… per esempio il tuo che ho appena letto era talmente divertente che ci ho messo un attimo! 😀
        Ma è così anche perché non stando ore al giorno su WP mi piace dare un occhio a ognuno, e se leggessi tutti i post lunghi di tutti dovrei seguire pochissime persone!
        E questo ragionamento mi posta a sintetizzare a mia volta i post, anche se tra gli scritti apocalittici anche io ne posterò un paio lunghetti °_°

        Piace a 1 persona

      4. E si, se son lunghi e noiosi difficile arrivare in fondo!A me più che altro interessa ciò che è inconsueto o che mi faccia divertire o che mi dia spunti di riflessione. L’altro giorno ad esempio ho letto un post lunghissimo su una cosa di cui non sapevo nulla ed anche se era serio poi mi sono ritrovato su google ad approfondire l’argomento! Certo, poi capita anche che magari li leggo la notte e che la palpebra calante prenda il sopravvento…

        "Mi piace"

  4. Accettare passivamente tutto ciò che passa davanti al nostro sguardo non sarebbe comunque saggio.
    Tutti noi – esseri senzienti dotati di capacità critica – abbiamo la facoltà di capire che il mondo è pieno di anomalie, che ci mettono a disagio.
    Ci rifugiamo in noi stessi per cercare protezione, e troviamo una via di fuga nelle nostre attività, nei nostri hobbies, nell’arte.

    Piace a 1 persona

  5. ehhhhh m.lle Provasì, il Prof. Jung di cui riporta una citazione mi vive in un periodo in cui appunto dio aveva ancora una sua sussistenza, direi che ora quell’affermazione dovrebbe essere leggermente riveduta: “chi discetta degli Dei è malato” ….. lei capisce, le conseguenze non sono di poco conto …. anzi, pur rileggendo attentamente questo suo scritto estremamente apocalittico, non capisco chi debba pagarlo, il conto 🕵👲🕺🗣🗣🙀👯👨‍👨‍👦‍👦👨‍👩‍👧‍👧👸

    Piace a 1 persona

      1. Sìì 😀 ❤ che gentile ^_^
        Non concepisce queste cose, però se ne diverte se gli dico che a volte scrivo di lui o gli faccio vedere le cose più assurde, pur pensando che ha una figlia irrecuperabile °_°

        "Mi piace"

  6. Sara, anche se quello che scrivi, può essere a volte condivisibile,
    siamo tutti noi uomini in carne ed ossa. consapevoli della vacuità delle cose,
    mi piacerebbe che questo per te fosse solo lo sfogo di un momento e non l’atteggiamento
    nei confronti della vita.
    Sei una persona dalle mille risorse intellettuali, sei empatica, simpatica, lungimirante, sicuramente sensibile e intelligente.
    Puoi dare molto, per esempio a noi che ti leggiamo ed apprezziamo e che ci divertiamo
    grazie alle tue sagaci e originali considerazioni che fai sul vivere quotidiano.
    Pensa, io vengo molte volte da te quando ho bisogno di leggerezza e di sorridere sulle cose della vita in modo sereno e comunque sempre fatto con stile e a modo.
    Non voglio usare paroloni su quanto la vita sia importante e bla bla bla …..
    ma occorre trovare, attraverso il nostro cuore, cosa può farci stare bene con noi stessi e poi condividerlo con gli altri, ognuno nel modo a se più congeniale.
    La ricerca è continua e non facile ma … se fosse facile che gusto ci sarebbe?
    C’è un motivo se siamo qui sulla Terra, proviamo a cercarlo
    Ti voglio tanto bene cara Sara ❤
    Monica

    P.S: mio marito pensa che forse devi controllare la pressione delle gomme dei tuoi carrelli .. 🙂 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Ma che dolce che sei! *_* ❤
      E anche tuo marito, geniale ahah xD
      Ti ringrazio tantissimo del tuo messaggio!<3
      Non ti preoccupare, è tutto ok… come avevo accennato nel post di presentazione di questi scritti "apocalittici" sono scritti venuti fuori in momenti in cui ero particolarmente giù di morale, perché sto poco bene spesso e l'estate non aiuta… ma li sto pubblicando proprio con senso di distacco, come testimonianze di momenti! 🙂
      Poi certamente la mia base filosofica è questa, da sempre… ma è proprio lei che mi dà la spinta e la voglia di fare poi tutti gli articoli divertenti, per divertirmi io in primis! ^_^
      Quindi diciamo che ho tirato fuori il lato oscuro "tal quale", mentre di solito lo mescolo col resto 🙂
      Grazie davvero, meriti anche tu tutti gli aggettivi che mi hai dato ❤

      Piace a 1 persona

    1. Figurati! ❤
      Sei gentilissima, mi ha davvero fatto piacere il tuo commento… e anche il sapere che associ il mio blog a qualcosa di leggero o comunque piacevole, per me è una soddisfazione! *__*
      Anche a me piace tanto il tuo, perché raccogli perle del genere che ricerco anch'io leggendo! ❤
      Grazie a te :*

      Piace a 1 persona

  7. Qualche incubo, qualche occasione di onesto lavoro in coscienza nei confronti di reali apocalissi li ho in mio ricordo reale non vissuto però personalmente ma immaginato come conseguenze di gravi azioni malvagie compiute da altri dunque l’Apocalisse, più o meno quelle delle leggende, iconografie, mitologie anche bibliche, sono quelle ed anche altre di inedite, sono un argomento interessante su cui lavorare reciprocamente idee in reciproca onestà di coscienza, per il nobile motivo di informare, anche se ovviamente si tratta di fantasia… come evitarle oppure come trasmutarle in occasioni di rinascita, cosa ne pensiamo, intendiamo, sentiamo?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...