La pasta alla carlona®

Alcuni giorni fa vi avevo accennato riguardo alla mia pigrizia in cucina, e vi avevo citato il mio proverbio culinario:

Se per preparare un piatto devo spendere più calorie di quelle che acquisirò mangiandolo, non è la ricetta per me.

Quindi oggi vi mostrerò la quintessenza di tutto questo in questa Master Class particolareggiata!

La mia ricetta mitica, inimitabile e antichissima, il mio grande classico: la pasta alla carlona®!

Il nome pasta alla carlona® è ovviamente un mio marchio registrato, come si può evincere dal titolo!

Già avevo narrato ad Adriano le grandi meraviglie della pasta alla carlona® in qualche commento, ma perché non parlarne a tutti?

Naturalmente ometterò qualche piccolo dettaglio, non potete mica copiarmi come se niente fosse! La pasta alla carlona® è un’arte che va acquisita nel tempo, e solo pochissimi potranno vantarne la riuscita! È come suonare l’hang!

Ma in cosa consiste questa pasta alla carlona®? È una ricetta multilivello, questa è una caratteristica esclusiva!

Vediamo gli ingredienti man mano per ognuno dei primi 3 livelli di pasta alla carlona®!

1) Carlona ultra basic – the one

  • Pasta (nel mio caso di mais)
  • Olio

Note bene: condire la pasta rigorosamente nel piatto senza sporcare un’altra padella o ciotola per il condimento, questo può sembrare scontato ma va detto!

2) Carlona daily luxury

  • Pasta (nel mio caso di mais)
  • Olio
  • Grana

Per me il grana è comunque un lusso perché non posso mangiare il comune grana, ma ho trovato un grana veg (della marca Io Veg – non sono vegana ma intollerante ai latticini e al lattosio) che è fantastico, ma non lo trovo ovunque e non sempre ne ho la scorta!

Tip: i fortunati che possono mangiare i formaggi naturalmente possono aggiungere dadini di taleggio a piacere!

Eccovi una foto della mia penultima carlona daily luxury!

Rigorosamente mangiata davanti al pc, perché così è più buona!

dav

3) Carlona power

  • Pasta (nel mio caso di mais)
  • Olio
  • Prosciutto cotto a straccetti
  • Margarina (facoltativa)
  • Panna vegetale (facoltativa)

Qua si va già ad alto livello! E si dirama in due sezioni: quella a crudo, meno buona ma col piacere della rapidità, e quella pregiata che consiste nel saltare il condimento in padella per qualche minuto – ma per quest’ultima bisogna avere proprio voglia e tempo, sennò si perde lo spirito di questo piatto.

Il mio segreto qui è aggiungere metà panna in padella e alla fine aggiungerne metà a crudo: così raggiungerà la consistenza perfetta!

Tip: se anche voi usate la panna vegetale vi consiglio la panna Benesì Coop, è la migliore.

Level up: se è presente del pregiato e non più carlonico salmone affumicato in casa, sostituendolo al prosciutto diventa una super pasta al salmone. Il salmone è carlonico solo per comodità d’uso ma non per prezzo e reperibilità (quello buono). Quindi dipende se è il vostro giorno fortunato.

Nb: naturalmente anche la pasta con tonno è una variante di pasta alla carlona®, solo che io non la posso mangiare spesso… ma fa parte del terzo livello!

Queste erano le prime 3 varianti di pasta alla carlona®, e ricordatevi: la pasta alla carlona® è versatile, accetta anche altre aggiunte, ma con qualunque sforzo aggiuntivo non è più degna di potersi chiamare pasta alla carlona®!

I più interessati (no perditempo) possono chiedermi in privato gli altri 2 livelli per esperti: la Carlona ultramega ok e la German style!

Il secondo: il menù À la càzz®

Un extra: alcune volte, sempre quando non ho ingredienti o voglia di cucinare, alla pasta alla carlona® si alterna anche il secondo, che si chiama menù À la càzz®! Sempre marchio registrato, naturalmente!

  • Bresaola (buttata sul piatto tal quale)
  • Formaggino (nel mio caso veg – facoltativo)
  • Gallette
  • Olio (facoltativo)
  • Erba cipollina (ultra facoltativa, ovviamente)

Boost: riesco anche a farla senza usare il piatto!

Importante: mai abbinare primo e secondo, sarebbe una cosa troppo curata, e andrebbe contro al senso di questa cucina!

Su IG ne avevo giusto postato uno per una challenge!

Ora che la conoscete, credete di aver mai fatto una pasta alla carlona® inconsapevolmente?

O anche magari un menù À la càzz®?

Se sì, avete delle varianti da proporre?

O avete avuto un’illuminazione e inizierete a farli?

129 Comments

    1. Immagino… quando ti va parliamone, oppure potresti farne un articolo, potrebbe essere d’aiuto a molti, oltre che interessante. Per me di sicuro. Io ne ho avuti per un breve periodo, avevo perso 10 kg che per me che sfioro sempre il sottopeso per via del malassorbimento e malattia autoimmune vuol dire tanto.
      Se vuoi, quando vuoi e ovunque vuoi ci sono 🙂

      Piace a 1 persona

      1. Figurati, sei anche tu sempre gentile con me 🙂
        Qua non ne ho mai parlato perché tendo a partire sempre da argomenti leggeri o tendenzialmente astratti, ma se trovassi l’aggancio giusto lo farei… l’avevo fatto in un commento ad una pagina a tema però!
        Il tuo blog è molto specifico quindi è normale che ti leggano in pochi, ma vedrai che chi ti apprezza ti legge se scrivi qualcosa di te, ma ha senso solo se te la senti. Aspetto ancora un reportage sul minimalismo, ogni tanto ti penso quando penso che devo buttare qualcosa! 😀
        Sennò ci possiamo scrivere, mi farebbe piacere!

        Piace a 1 persona

      2. In effetti il tuo blog porta il buon umore, non dico che un argomento del genere stonerebbe, ma probabilmente si distaccherebbe dall’atmosfera gioiosa che hai creato. Ti ringrazio ancora per il tuo supporto e mi dispiace che anche tu abbia sofferto di quei disturbi.
        Per quanto riguarda il mio blog ho cercato di variare, ma l’ultimo articolo ha ricevuto solo cinque visite. Mi sembra assurdo continuare.

        Piace a 1 persona

      3. Ah cavoli l’ultimo non lo avevo letto, ho visto ora… nei giorni scorsi non ero presente! Vado subito a leggerlo perché l’argomento mi interessa assai… sarebbe un peccato non proseguirlo, secondo me le persone ti trovano poco visto appunto il tema centrale che è stra di nicchia! Poi se vai a trovare altri blog ti possono conoscere, perché appunto altrimenti non sanno proprio che ci sei… se lo unisci ad altri argomenti collaterali o personali (l’ultimo ci sta un sacco per esempio secondo me), pian piano trovi più lettori, sempre che ti interessi la cosa, e ti vada, ovviamente. Ma sei una persona davvero particolare, credo ne valga la pena, con questo o altri modi/siti ecc.
        Ti ringrazio tantissimo anche io ❤

        Piace a 1 persona

      4. Non vedo il motivo di continuare, visto che, rispetto all’anno scorso, vertiginosamente Devo accettare il fatto di non essere abbastanza bravo. Ma le tue parole mi riempiono di gioia, non sai quanto, sei una delle pochissime che ancora crede in me.

        Piace a 1 persona

      5. Ma certo! Sono convinta che se raccontassi più cose su di te in prima persona interesserebbero a molti! Io le ho scoperte soprattutto chiacchierando qua e là con te, e credo meritino. Anche riaprire un blog nuovo sul minimalismo sarebbe favoloso, oltre che d’ispirazione, credo nessuno sia al tuo livello, e è un grande potenziale di tema! Ma se dovessi decidere di interrompere non chiudere il blog, puoi sempre tornare quando ti va.
        E qualunque cosa succeda non perdiamoci eh, la mia email ce l’hai, e io la tua 🙂

        Piace a 1 persona

  1. La versione daily luxury me la concedo ogni tanto ma per me è sempre buona come quella col tonno. E ogni tanto prendo pure un sugo pronto. Mi piace cucinare ma non sempre ne ho la voglia quindi viva la cucina alla carlona!!

    Piace a 2 people

    1. Ohh, esatto! Ci capiamo! 😀
      Io non posso mangiare quasi tutti i sughi pronti o per via di glutine e lattosio, o per pepe e peperoncino che mi danno fastidio, sennò li userei ampiamente!
      Idem il tonno, deve essere proprio pregiato e mangiato di rado, perché sia il pesce che i cibi in scatola sono quelli che più mi scatenano orticaria!
      Ma quando non mi va proprio di cucinare dalla stanchezza, credo che la carlona sia addirittura più salutare di un piatto come si deve! xD

      Piace a 1 persona

      1. le lasagne mi vengono sempre bene. Una volta coi capperi, l’altra con le melanzane, l’altra ancora col pesto. Però devo dire che la tua pasta alla carlona l’ho sperimentata varie volte sul divano ☺️ mentre guardo la tv ed è toppissima!

        Piace a 1 persona

      2. Eh!! Salva in diverse occasioni! 😀
        Buone le lasagne, le ho fatte ogni tanto in versione senza glutine e lattosio, e ho fatto sia top che flop °_° Ma in generale per il fatto che devo farmi tutti i condimenti da sola è un piatto che rientra nel canone “iper sbattimento” quindi è una rarità per me! 😀

        "Mi piace"

    1. Ahah è vero! xD
      Io mi cucino sempre tutto da sola per via delle mie intolleranze, quindi la volta ogni tanto che riesco a farmi il pesce (anche comprarlo non è una passeggiata col negozio lontano) dev’essere proprio la volta che dedico del tempo e voglia a deliscarlo tutto prima di mangiarlo!
      Poi mi fa un po’ schifo toccarlo nella preparazione xD

      Piace a 1 persona

      1. Uomo, single: per noi la carlona è religione. A volte, se i pianeti sono allineati correttamente, mi metto a cucinare anche qualcosa di più complesso.
        La German style prevede per caso dei wurstel?

        Piace a 1 persona

      2. Ahah, religione! xD
        Anche per me lo è, perché tra poche energie, tante intolleranze e il fatto che mi cucino sempre da sola, è necessaria!
        Poi quando ho voglia e modo, so fare bene cose buone, come il ragù, lo spezzatino, varianti di pasta o riso con verdure… anche per la carne bianca c’è una sottocategoria carlonica: carne lessata con patate/carote lesse, e via! xD
        La German Style prevede l’affettato di tacchino o pollo al posto del prosciutto, margarina e asparagi in vetro a pezzetti in aggiunta! 😀
        Anni fa ero andata in Germania a trovare un’amica, ed erano gli ingredienti più reperibili per la carlona!

        "Mi piace"

      1. Anche io me la cavo, ma non ho voglia ad ogni singolo pasto di impegnarmi, né ho sempre in casa di tutto… prima di comprare qualcosa aspetto di toccare il fondo xD
        L’avevo sentita una sola volta in una ricetta la cosa del lievito! Non sapevo avesse un buon sapore :O Ma quale, quello in panetto grattugiato o uno apposta?
        Io sono intollerante al lievito :/

        "Mi piace"

      2. È lievito in scaglie, sembra polvere e lo si trova nei negozi di prodotti natural/biologici. Dà sapore più alcuni nutrienti. Non è idoneo per panificare o simili perché è inattivo. Però se sei intollerante al lievito non so se lo puoi utilizzare…
        Anch’io mi impegno poco…soprattutto per non avere una montagna di piatti da lavare dopo 😛

        Piace a 1 persona

      3. Ah ok! Cerco info sul discorso intolleranze, e mi è venuto in mente anche il gomasio, che si trova in quei negozi, che è buono!
        Ah, certo, anche lo sporcare meno piatti e pentole possibile è parte integrante della filosofia carlonica! xDD

        "Mi piace"

      1. Sì anche! A me dà fastidio pure il pomodoro crudo, altrimenti la farei!
        A volte la faccio simile saltando qualche pomodorino, oppure faccio la pasta al pomodoro super basica con passata di pomodoro fatta andare con olio, origano e basilico!

        "Mi piace"

      2. se non ti piacciono i semini la passata è la soluzione migliore
        non vado pazzo per i pomodori, anche perchè contengono l’acido ossalico che tende a sedimentare ne reni e siccome ne ho fatto uno di calcolo e ho ancora il brutto ricordo del dolore li mangio di rado

        Piace a 1 persona

      3. Ah cavoli! Anche io ne mangio poco, perché è tra i cibi che mi danno irritazione se ne abuso… crudi non li mangio proprio mai, mentre la passata la tengo buona per fare qualche ragù e qualche micro sughetto, ma mai in modo continuativo!

        "Mi piace"

      1. Eh!
        Oggi pensavo che spesso faccio la carlona anche a mio padre il cui nome d’arte che gli ho dato è Karl.
        La carlona per Karl. La Karlona.
        La Karlona può andare anche per la Kek!

        "Mi piace"

      1. Ahahah sono bravissima a rifuggire i canoni 😂
        Se non fossi stata più veloce tu, avrei potuto registrare il marchio!😅
        Tra i miei top (forse faccio ancora in tempo a registrarla) c’è la “Sontuosissima cena a base di tisana con due fette biscottate”! 🤣🤣🤣
        Un piatto prelibato che però è solo per occasioni molto speciali: la cena del 25/12, la cena di Pasqua e, eccezione che conferma la regola, il pranzo del 01/01.

        Piace a 1 persona

      2. Ahah cavoli, mi hai fregato il prossimo marchio registrato! xDD
        Però io sono più per tè deteinato con biscotti al niente… ma il concetto è quello!
        E le carlone e simili sono proprio più di pregio quando più vengono preparate in giorni di festa dove gli altri cucinano tanto! xD

        Piace a 1 persona

  2. Ho fatto la “pasta alla carlona®” più volte, aggiungendo anche un po’ di aglio in polvere.
    Al posto del grana a volte fa capolino il pecorino (ma la tua intolleranza rimarrebbe tale e quale).
    Il secondo “boost” credo che sia il sogno di molti (apri e deglutisci).

    Piace a 1 persona

    1. Ahah sìì, e infatti se non fossi celiaca farei anche i noodles istantanei: la carlona asian style! xD
      Mi ricordo che ti piace l’aglio in polvere! A me no, solo poco aglio normale e cotto… ogni tanto faccio aglio olio e curcuma (no piccante)! 😀

      Piace a 1 persona

  3. Uahuahuahuahuahua! Che “meraviglioso” salto nel passato, quando in 5 ci litigavamo la bozza del sugo e quando la proprietaria se la portava anche in bagno pur di non farcela toccare… be’, si andava di carlonissima e di À la cazzo!!! 😂😂😂😂😂😂

    Piace a 1 persona

      1. Ahahah guarda ho dei cereali che ho comprato e che credo sappiano meno di una barbie! xD
        Non so come usarli… e io amo le cose insapori, ma quelli sono proprio orrendi, anche come consistenza! °_°

        "Mi piace"

      2. Grazie *_*
        Comunque la vera scomodità nella mia percezione è mangiare fuori casa – uno dei motivi per cui esco il meno possibile, ma non il primo in realtà!
        Sono brava a prepararmi le cose e ho trovato dei sostituti per quasi tutto, e ce ne sono di più rispetto a prima!
        Mi manca il potermi ordinare una pizza o simili, perché mi devo sempre cucinare io… ma è per questo che ho ideato la carlona e i menù à la cazz! xD

        "Mi piace"

  4. Il tuo proverbio culinario dovrebbe essere appeso nelle cucina di ogni pigro che si rispetti! Anzi, nella lunga lista delle “cose da fare che molto probabilmente non farò mai” aggiungerò: “progetto 327: scrivere il proverbio culinario di Sara su un trancio di legno, ovviamente con pirografo, per poi appenderlo sulla mia stufa a legna” 😀

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...